My family

My family
Queste sono le mie gioie ma anche un bell'impegno!

domenica 6 maggio 2012

Andata e ritorno

Mi sono accorta di essere stata via più di un mese. Si fuori di testa! Spesso mi accade di sospendermi e riflettere sul senso del mio agire. In questo caso sul senso del mio Blog.
Spesso quando mi vengono rivolte critiche mi soffermo a riflettere e cerco di capire se siano giustificate. Non mi è facile accettarle specie se sono attinenti e esplicitate da chi mi sta accanto.
Non credo che questo mio scrivere sia sbagliato, nè diverso da quella che io sono in realtà. Nessuno di noi può essere cristallizzato in una definizione perchè nessuno è solo bianco o solo nero. Io sono tante sfumature di grigio.
Scrivere è sempre stato nella storia dell'uomo esprimere il proprio Io nel modo in cui non si riesce a farlo altrimenti, una forma di espressione intima ed emotivamente impegnata. La critica può puntare a ciò che viene comunicato e mai alla persona in sè. Perciò vado avanti perchè non  penso di ferire, offendere o ledere la dignità di nessuno.

19 commenti:

  1. Anche a me a volte viene criticato il mio scrivere e raccontare ogni cosa. Certo, parliamo di cose diverse. Ma, come succede anche a te, le critiche mi arrivano come pugni nello stomaco.
    Solo che io, a differenza di te, vado dritta per la mia strada se ritengo che sia giusto farlo. E' sempre facile criticare, ricordatelo. Ma se tu sei convinta di fare una cosa giusta, continua a farlo. Non ti fermare perché ci piace leggere di mamme forti, grintose e coraggiose come te.
    Continua così e non ti fermare!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie, hai ragione. Vado avanti. Ti abbraccio, V.

      Elimina
  2. Appena ho aperto il tuo blog sono stata rapita dalle tue 4 meraviglie! Io ne ho 2, ogni tanto penso al 3°...ma non credo di avere tutto questo coraggio!!! :)
    Quindi ti faccio i miei più grandi complimenti: SEI UNA MAMMA SUPER!
    Per quanto riguarda lo scrivere su un blog: chi è che ti critica? per noi donne (mamme a tempo pieno e non), ritagliarci un pò di tempo per riflettere, condividere, sfogarci, è sacrosanto!!!! E quando ci esprimiamo con serietà e rispetto, abbiamo la libertà di farlo come e quanto ci pare!
    MI PIACI E TI SEGUO!
    se vuoi avere un ulteriore supporto, passa dal mio blog: ci sosterremo tutte insieme!!!
    Baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie del supporto e dei complimenti. Non ho purtroppo tutta questa libertà di esprimermi. Meglio non dire altro.
      Ti abbraccio, V.

      Elimina
  3. 4 figli che coraggio.....io ne ho solo due ( una con gli occhiali come la tua) e sono a pezzi..............è bello quello che scrivi........se ci togliamo anche il nostro pensiero è finita!!!!!!!!! chi ci ama veramente ci accetta per come siamo...........

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai ragione, così dovrebbe essere. Purtroppo non sempre lo è.
      Come donne faticheremo sempre il doppio ottendendo quasi mai dei ringraziamenti. A presto, V.

      Elimina
  4. Ciao cara!!!
    Nel mio piccolo cerco comunque di farti un pò piacere...se vai sul mio blog, c'è un regalino per te!
    Baci

    RispondiElimina
  5. Il coraggio di esprimere le proprie idee credo sia il diritto fondamentale di tutto l'Universo.
    Vai avanti per la tua strada. Che ha già vale per quattro. Immagino come sia difficile (avendo un solo figlio) doverne gestire quattro. Però che bello.
    A presto.
    Paolo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie del sostegno. Il vostro blog è meravigliosamente divertente. Proprio una bella idea quella di scrivere a mille mani, per tanti punti di vista. Ne aspetto delle belle...

      Elimina
  6. Ciao vale!!!
    Rieccomi ad invitarti sul mio blog! Stavolta c'è un portafortuna per te!
    Baciiiii

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bello il portafortuna. Scusa se non rispondo in tempo ma tra una nuova attività da avviare e il lavoro di moglie e mamma non mi rimane molto tempo per scrivere le mille cose che mi frullano in testa. Appena posso eleggerò a mia volta. Grazie e ti abbraccio, V.

      Elimina
    2. Non ti preoccupare!!!! Noi siamo sempre qui, senza fretta!
      Il blog deve essere un piacere e un confronto, ma non uno stress!
      Baci

      Elimina
  7. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  8. Come ti capisco. Con tre figli fatico anche io a gestire il blog, però quando ci riesco e non mi auto censuro (!), provo una grande soddisfazione. Quindi non mollare! Ciao, Ale

    RispondiElimina
  9. lasciare traccia è un po' come ribadire di esserci...continua a scrivere, le tue riflessioni sono importanti spunti...un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vero! Noi mamme talvolta dimentichiamo di esserci per noi stesse e non solo per la famiglia. Grazie, V.

      Elimina
  10. Non so che critiche ti siano state rivolte, comunque sono d'accordo con te che devono essere indirizzate a quello che viene comunicato e non alla persona in sé. Non è semplice dichiarare il proprio punto di vista. Inoltre a volte basta un vocabolo inesatto per arrecare un'offesa. In quello che scrivi c'è sincerità e voglia di comunicare, non di ferire qualcuno. La tua decisione l'hai già presa, e la appoggio.

    RispondiElimina
  11. Capisco cosa intendi ed è il motivo per cui ho condiviso il mio blog solo con le persone più care e che so che apprezzano quello che faccio. Non è che non voglia accettare le critiche, ma nella maggior parte dei casi, specie se quello che fai non danneggia né offende nessuno, sono generate dall'invidia. Io mi tengo il mio piccolo mondo e lo vivo con chi voglio io. Non abbandonare quello che ti fa stare bene. Un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie del sostegno. Mi sento creativamente giù ma so che guardare avanti è la miglior cosa che possiamo fare. A presto...

      Elimina