My family

My family
Queste sono le mie gioie ma anche un bell'impegno!

giovedì 1 marzo 2012

Il sonno in famiglia

Penso di poter parlarne a ragione. Siamo genitori ormai da nove anni e abbiamo avuto diversi tipi di dormiglioni (4). Il primo è stato una passeggiata, a tre mesi dormiva tutta la notte o quasi e se piangeva era per la perdita del ciuccio, a cui abbiamo ovviato comprandone una montagna. Così quando abbiamo avuto la seconda non eravamo preparati ad una rompipalle, strillona, che piangeva per ogni minima cosa.
Si sono avvicendati tre mesi di inferno poi sei di purgatorio fino a quando qualcuno mi ha parlato del libro 'Fate la nanna' di Estivill. Eravamo piuttosto titubanti di fronte a ciò che si diceva di fare, per convincere i pupi alla nanna e con qualche riserva ho provato (perchè mio marito ha ceduto le armi). Prima una sera, poi due, poi tre di interminabili pianti e di veglie (nostre) per assicurasi che non fosse in preda a crisi epilettiche! Dalla quarta sera è andata sempre meglio e devo dire di aver visto la bambina anche più tranquilla di giorno. In pratica l'assenza di mamma e papà nella stanza e la necessità di addormentarsi da sola non costituivano più una paura, spesso capitava poi che al risveglio si trastullava da sola per un pò prima di 'avvisarci'. Per noi è stata una salvezza. Ovviamente non posso consigliarlo agli altri genitori perchè implica necessariamente una (momentanea) sofferenza anche per loro. Per me ne è valsa la pena. Alla nascita delle altre due pupe, sebbene più tranquille, ho cercato di coccolarle tanto ma di non abituarle ad un addormentamento forzato da noi. Una volta tranquilla di aver soddisfatto tutti i bisogni della pupa e che avesse realmente sonno, arrivava il santo ciuccio. La pupa veniva posata in culla, una musica rilassante e via a Morfeo. Qualche pianto ci sarà stato ma ora dormono tutti come ghiri da quella di tre anni al primo di nove. E' bello trovarsi nel lettone per giocare ma non per dormirci tutti insieme. Oltretutto in sei ce ne servirebbe uno da pasha'!

Questo post partecipa al blogstorming

Nessun commento:

Posta un commento